TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

Definizioni e ambito di applicazione
I presenti termini e condizioni generali costituiscono l’accordo che vincola le parti, vale a dire SAIL.AGENCY, con sede in Avenue des Dessus-de-Lives 2, 5101 LOYERS (Belgio), IVA BE0700908538, di seguito il “venditore” da una parte, e il cliente, dall’altra.
Il “Cliente” è qualsiasi persona fisica o giuridica, la quale ordina i prodotti dal venditore.
Il “Consumatore” è un singolo cliente che agisce per scopi che non rientrano nell’ambito della sua attività commerciale, industriale, artigianale o autonoma. È possibile accedere ai presenti termini e condizioni generali in qualsiasi momento sul sito del venditore. Pertanto, effettuando un ordine dal venditore, il cliente conferma la sua accettazione di questi termini e condizioni generali. Il venditore si riserva il diritto di modificare questi termini e condizioni generali, in qualsiasi momento, senza dare notifica in precedenza. Queste modifiche si applicheranno a tutti gli ordini per i prodotti piazzati in seguito.

Prezzi
Il prezzo dei prodotti è indicato in euro e include tutte le tasse all’interno dell’Unione Europea. È indicato senza tasse per il resto del mondo.
Eventuali costi di consegna non sono compresi nel prezzo indicato, e vengono calcolati separatamente durante il processo d’ordine, a seconda del metodo e del luogo di consegna e del numero di prodotti ordinati.

Buoni
I buoni non sono mai cumulabili con altre promozioni.

Ordine
Per effettuare un ordine, il cliente riempie il carrello sul sito del venditore, fornisce i suoi dati di contatto, l’indirizzo di fatturazione e di consegna, e paga l’ordine.
Dopo aver ricevuto la conferma del pagamento dell’ordine dalla banca, il cliente riceverà un riepilogo dell’ordine, il quale riepilogherà in particolare il numero dell’ordine, i prodotti ordinati e i relativi prezzi, i presenti termini e condizioni generali o un link a detti termini e condizioni, nonché una stima dei probabili tempi di consegna.
Il venditore si riserva il diritto di sospendere o rifiutare l’ordine, in particolare nel caso in cui i dati comunicati dal cliente risultino manifestamente errati o incompleti. Il venditore rimane proprietario del prodotto ordinato fino al suo avvenuto e completo pagamento.

Diritto di recesso
Il consumatore che ordina i prodotti dal venditore ha un periodo di 14 giorni di calendario dalla data di consegna dei prodotti o notifica della loro disponibilità presso il punto di ritiro prescelto, per comunicare al venditore che desidera recedere dall’acquisto, senza sanzioni e senza indicarne i motivi.
Il consumatore può comunicare al venditore la sua volontà di recedere dall’acquisto tramite il modulo di recesso disponibile qui. Quando questo termine scade di sabato, domenica o giorno festivo, viene esteso al giorno lavorativo successivo.
Il consumatore dovrà restituire il/i prodotto/i che ha rinunciato ad acquistare in perfette condizioni, nella sua confezione originale. Solo i costi di restituzione diretti sono esclusivamente a carico del consumatore. Il venditore rimborserà l’importo pagato nel più breve tempo possibile e al più tardi entro 14 giorni dalla rispedizione dello stesso.
Si considera che il consumatore che apre o utilizza un prodotto prima della scadenza del periodo di recesso abbia rinunciato ad esercitare il diritto di recesso rispetto a tale prodotto.
Il consumatore non potrà esercitare il diritto di recesso nel caso di una delle eccezioni di cui all’articolo 53 del libro VI del codice di diritto economico.

Consegna
I termini indicati dal venditore sono forniti a titolo puramente informativo e non sono vincolanti per il venditore. Un ritardo nella consegna o nel completamento dell’ordine non può quindi, in nessun caso, dar luogo ad alcun tipo di indennizzo, risarcimento danni, risoluzione del contratto o sospensione degli obblighi del cliente. L’ordine viene consegnato al cliente o completato solo dopo il completo pagamento dello stesso. Il trasferimento della proprietà e dei rischi avviene al momento del completo pagamento dell’ordine. Il cliente viene quindi informato del fatto che solo lui sopporta i rischi legati alla consegna.

Disponibilità
I prodotti proposti in vendita dal venditore sono disponibili fino ad esaurimento scorte. In caso di indisponibilità di uno o più prodotti dopo il pagamento dell’ordine, il venditore si impegna ad informare il cliente il prima possibile e a dargli la scelta tra rimborso, modifica dell’ordine o ritardata consegna, una volta terminato il periodo di indisponibilità del prodotto(i) interessato.

Ricezione dell’ordine e reclami
Il cliente è tenuto a verificare l’apparente buono stato dei prodotti a lui consegnati o ritirati presso il punto di ritiro prescelto e la loro conformità ai prodotti ordinati. Eventuali reclami dovranno essere presentati per iscritto, entro 14 giorni dalla consegna dell’ordine o dalla comunicazione della disponibilità di detto ordine presso il punto di ritiro prescelto. In caso contrario non potranno essere presi in considerazione e si riterrà che il cliente abbia definitivamente accettato l’ordine. Se un reclamo si rivela fondato, il venditore avrà la possibilità di sostituire o rimborsare i prodotti in questione.

Garanzia

  • Garanzia legale per tutti i clienti

Ai sensi degli articoli da 1641 a 1643 del codice civile, il venditore è tenuto a porre garanzia sui prodotti contro qualsiasi difetto nascosto che li possa rendere inadatti all’uso previsto, o che ne riducano l’utilizzabilità a tal punto che l’acquirente non li avrebbe acquistati o avrebbe pagato un prezzo inferiore se ne fosse stato a conoscenza.
Nel caso in cui venga riscontrato un difetto occulto, il cliente dovrà agire rapidamente, ai sensi dell’articolo 1648 del codice civile, e potrà scegliere tra la restituzione del prodotto col difetto nascosto e l’ottenimento del rimborso totale dello stesso, oppure di tenerlo e ricevere un rimborso parziale.
Il venditore non è tenuto a garantire i prodotti contro i difetti nascosti di cui il cliente avrebbe potuto o dovuto essere a conoscenza al momento dell’acquisto. Allo stesso modo, il venditore è tenuto a garantire i prodotti solo contro i difetti nascosti di cui esso stesso era a conoscenza al momento della vendita, e volutamente non comunicati al cliente.
Solo la fattura, lo scontrino o il buono costituiscono certificati di garanzia per l’acquirente nei confronti del venditore. Questi documenti devono essere conservati dal cliente, con gli originali che dovrebbero essere presentati.

  • Garanzia legale complementare per i clienti aventi capacità di consumatori

Ai sensi dell’articolo 1649 quater del codice civile, l’acquirente avente capacità di consumatore beneficia anche della garanzia legale di due anni per tutti i difetti di conformità esistenti al momento dell’emissione del prodotto, e manifestatisi entro due anni dall’emissione dello stesso. Questa garanzia include la riparazione o la sostituzione del prodotto difettoso, senza spese per il consumatore. Se, tuttavia, tale riparazione o sostituzione non è possibile, sproporzionata per il venditore o comporterebbe un grave disagio per il consumatore, a quest’ultimo potrà essere proposto un adeguato sconto o rimborso, con la restituzione dei prodotti difettosi da parte sua.
Nel caso in cui parti di ricambio o accessori specifici necessari per la riparazione del prodotto non siano più disponibili presso il produttore, il venditore non potrà essere ritenuto responsabile per la perdita di eventuali utilizzi del prodotto. Il consumatore è tenuto a informare il venditore del difetto di conformità, per iscritto, entro un massimo di due mesi dalla data in cui si è verificato il difetto, a pena di decadenza dal diritto di reclamo.
Solo la fattura, lo scontrino o il buono costituiscono certificati di garanzia per l’acquirente nei confronti del venditore. Questi documenti devono essere conservati dal cliente, con gli originali che dovrebbero essere presentati. Il periodo di garanzia decorre dalla data menzionata su questi documenti. Questa garanzia non si applica in caso di difetto derivante da uso improprio, cause esterne, cattiva manutenzione, normale usura o qualsiasi utilizzo non conforme alle istruzioni del produttore o venditore. In caso di danneggiamento, furto o smarrimento di un prodotto inviato in riparazione, la responsabilità del venditore sarà comunque limitata al prezzo di vendita del prodotto. Il venditore non può, in nessun caso, essere ritenuto responsabile per la perdita o la riproduzione di dati memorizzati in o da dispositivi elettronici inviati per la riparazione.

Responsabilità del venditore
Il cliente riconosce che gli obblighi del venditore sono esclusivamente obblighi di fare il massimo sforzo e che il venditore è responsabile solo per la sua falsa dichiarazione o condotta dolosa. Nel caso in cui il cliente dimostri l’esistenza di colpa grave o dolo da parte del venditore, il danno per il quale il cliente può richiedere il risarcimento includerà solo il danno materiale derivante direttamente da un illecito attribuito al venditore, ad esclusione di qualsiasi altro danno, e non può, in nessun caso, superare il 75% (tasse escluse) dell’importo effettivamente pagato dal cliente per il completamento dell’ordine. Il cliente riconosce che il venditore non è responsabile per alcun danno diretto o indiretto causato dai prodotti consegnati, come, in particolare, un deficit, aumento delle spese generali, perdita di clienti, ecc. Allo stesso modo, il venditore non può essere ritenuto responsabile nel caso di comunicazione di dati errati da parte del cliente, o in caso di ordine effettuato a suo nome da parte di terzi.
È responsabilità del cliente informarsi su eventuali restrizioni o diritti doganali imposti dal suo paese sui prodotti ordinati. Il venditore non può quindi essere ritenuto responsabile se il cliente si trova a dover far fronte a qualsiasi restrizione o imposta supplementare dovuta a causa della politica adottata dal suo paese.

Proprietà intellettuale
Le informazioni, i loghi, i design, i marchi, i modelli, gli slogan, le carte grafiche, ecc. Accessibili tramite il sito o il catalogo del venditore, sono protetti dalla legge sulla proprietà intellettuale. Se non diversamente concordato in precedenza, il cliente non è autorizzato a modificare, riprodurre, noleggiare, prendere in prestito, vendere, distribuire o creare opere derivate basate in tutto o in parte sugli elementi presenti sul sito web o sul catalogo del venditore.

Internet e nuove tecnologie
Il cliente è consapevole delle limitazioni e dei rischi relativi all’uso di Internet e di qualsiasi altro mezzo con cui il sito è attualmente o sarà reso disponibile in futuro. Il cliente è inoltre consapevole dei rischi di archiviazione o trasmissione di informazioni con mezzi digitali o elettronici. Il cliente accetta che il venditore non possa essere ritenuto responsabile per eventuali danni causati dall’uso del sito web del venditore (così come di eventuali applicazioni) o di Internet, a seguito dei rischi sopra menzionati. Il cliente accetta inoltre che le informazioni elettroniche scambiate e i backup creati dal venditore possano servire come prova.

Trattamento dei dati personali
Nell’ambito della procedura dell’ordine, il cliente che ordina come persona fisica deve comunicare i dati personali che lo riguardano quali cognome, nome, indirizzo e-mail, numero di telefono e indirizzo. Questi dati vengono utilizzati per elaborare gli ordini. Saranno comunicati ai partner del venditore solo nel caso in cui il cliente acconsenta espressamente. Il venditore tratta i dati raccolti in modo confidenziale e in conformità con le disposizioni nazionali e internazionali, inclusa la legge belga dell’8 dicembre 1992 sulla protezione della privacy rispetto al trattamento dei dati personali, modificata dalla legge dell’11 dicembre 1998.
In qualsiasi momento, il cliente può, mediante richiesta scritta, datata e firmata inviata al venditore, e dopo aver fornito prova della propria identità (allegando una copia del documento d’identità), ottenere gratuitamente la comunicazione scritta dei dati personali che lo riguardano raccolti dal venditore, nonché, se del caso, la rettifica, la cancellazione o la rimozione di dati errati, incompleti o irrilevanti. La copia dei suoi dati verrà comunicata entro 45 giorni dal ricevimento della richiesta.

Forza maggiore, circostanze imprevedibili e mancanza di lungimiranza
Il venditore non può essere ritenuto responsabile, sia a livello contrattuale che extracontrattuale, in caso di mancato adempimento temporaneo o definitivo dei propri obblighi, quando tale inadempimento sia dovuto a causa di forza maggiore o caso fortuito. I seguenti eventi saranno in particolare considerati forza maggiore o eventi imprevedibili: 1) la perdita o la distruzione, in toto o in parte, del sistema informatico del venditore o del suo database quando uno o l’altro di questi eventi non può essere ragionevolmente attribuito direttamente al venditore e non è dimostrato che il venditore non abbia adottato misure ragionevoli per prevenire uno qualsiasi di questi eventi, 2) terremoti, 3) incendi, 4) inondazioni, 5) epidemie, 6) atti di guerra o terrorismo, 7) scioperi, dichiarati o meno, 8) serrate, 9) blocchi, 10) insurrezioni o rivolte, 11 ) interruzione della fornitura di energia (come l’elettricità), 12) guasto della connessione Internet o del sistema di memorizzazione dei dati, 13) guasto della rete di telecomunicazioni, 14) perdita di connettività a Internet o alla rete di telecomunicazioni da cui dipende il venditore 15) un atto o una decisione di una terza parte quando questa decisione influisce sulla corretta esecuzione del presente contratto o 16) qualsiasi altra causa al di fuori del ragionevole controllo del venditore. Se, a causa di circostanze indipendenti dalla volontà del venditore, l’adempimento dei suoi obblighi non può essere continuato o viene semplicemente reso più dispendioso o difficile, venditore e cliente si impegneranno a negoziare in buona fede ed in modo corretto, un adattamento delle condizioni contrattuali entro un ragionevole intervallo di tempo, nell’ottica di ripristinare l’equilibro compromesso.
In assenza di un accordo entro tempi accettabili, ciascuna delle parti potrà invocare la cancellazione delle relazioni contrattuali tra loro, senza compensi o indennità di alcun genere previste.

Disposizioni varie

La nullità di una disposizione in questi termini e condizioni generali non comporta la nullità di quanto restante. Qualsiasi obiezione riguardante i prodotti consegnati dal venditore o la validità, l’interpretazione o la mancata esecuzione di questi termini e condizioni generali sarà soggetta alla legge belga e alla giurisdizione esclusiva dei tribunali del distretto giudiziario di Namur.